Archivio tag | DIY

A ciascuno il suo: apriamo le danze all’autunno!

Credo che qualcuno si domandi che fine abbia fatto! Bhè dietro a silenzi e lunghe pause…alias finte scomparse dalla scena, c’è in realtà una lunga pausa di riflessione e di procreazione!!! Quindi ecco qui il mio Vizio Capitale , gioiello adatto alle donne capricciose e al contempo carismatiche. E’ stato realizzato multicolor  (con anello annesso) per poter essere abbinato su più capi ( ed è una variante della vecchia realizzazione senza supporto, quindi più morbida: vedi le foto di  questo Post ) e in versione black diamond….elegante per abito schic, da cocktail, da sera…..ma anche sporty ( v. questo Post ) : può essere abbinato tranquillamente sui jeans per le più giovani….insomma un gioiello per tutti i gusti. Allora a ciascuno il suo! E cominciamo un autunno all’insegna del colore e dell’allegria!!! E per aprire le danze  all’autunno ecco qualche scatto backstage. Vi ricordo che Personal Branding è anche su:

 https://www.facebook.comhttp://www.pinterest.comhttp://instagram.com/marilenanocco.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

Un grosso saluto e alla prossima! Con molti altri articoli su moda, fashion, travels e tante alte creazioni DIY per essere sempre Personal Branding!

Easter in DIY policy

Una leggenda racconta di come il dio sassone Eostre, trovò un uccello ferito e lo trasformò in un leprotto per permettergli di sopravvivere al duro inverno. Il leprotto scoprì che poteva deporre le uova, allora le decorò e ad ogni primavera le offriva alla divinità.

Decorare e colorare le uova per Pasqua era un’usanza molto comune nell’Inghilterra del Medioevo. Le uova venivano dipinte con colori che imitavano quelli della primavera. La tradizione di colorare le uova divenne più famosa quando re Edward I di Inghilterra ordinò 450 uova che dovevano essere decorate con foglia oro e colorate come regalo pasquale nel 1290.

Una tipica festa inglese è quella di far rotolare le uova sode giù da una collina, una gara che si celebra il Lunedì di Pasqua. Vince chi fa rotolare l’uovo più lontano possibile….l’uovo deve rimanere intatto. Le treadizioni cambiano di paese in paese. Qualcuno crede che l’azione di far rotolare le uova ricorda la pietra  che viene rimossa dal sepolcro di Gesù e fatta rotolare.

Il Sabato Santo si tiene una famosa corsa con delle barche, sul fiume Tamigi.

A Pasqua la gente è solita indossare dei cappelli chiamati Bonnet. In alcune scuole elementari, si organizza una sfilata dove  il migliore bonnet vince un premio.

 In Germania, gli adulti nascondono le uova in giardino e i bambini le devono scovare! Divertente no!?

In Germany, the adults hide eggs in the garden and the children have to find! It ‘s funny. Isn’t it?

child with easter basket

E voi siete pronti per decorare le vostre uova insieme ai vostri bambini? Vi divertirete anche voi insieme ai vostri piccoli che saranno felici del tempo che gli avrete dedicato! Il loro sorriso non avrà prezzo!

 

Tutto quello che dovete fare è comprare delle uova di plastica o trasparenti su www.it. opitec.com.

Are you ready to decorate your eggs with your children? Enjoy your life together with your children. They will be happy on the time spent with them! Their smile will be the greatest gift!

All you need  is plastic white or transparent eggs. ( See https://www.it.opitec.com)

Se volete un effetto tutto speciale procuratevi un barattolino di pasta foam clay (for other foam clay using see here). Il costo è irrisorio e potrete realizzare più uova con un solo barattolo.

If you want a special effect you should buy a jar of foam clay. The cost is ridiculous and you can produce more eggs using only one jar.

Reciclate tulle, fiori, strass e nastrini in raso o organza dalle bomboniere che avete accantonato.

Reciclate tulle, flowers, rhinestones and satin or organza ribbons from the wedding favors that you have set aside.

Vinavil (per le uova in decoupage), pennello e colla a caldo (per applicare fiori , strass e altro)……….e usate tutta la vostra fantasia e il vostro amore!

Sbrigatevi…..la Pasqua è alle porte!

Ecco un risultato firmato Personal Branding!

Vinavil  glue (for decoupage eggs), brush and hot glue (to stick flowers, strass and so go on) ………. and use all your imagination and your love!

Hurry  up….. Easter is around the corner!

Here are  results by PERSONAL BRANDING!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Questo articolo e la realizzazione delle uova hanno richiesto tempo e fatica, se vi sono piaciuti vi prego di lasciare un commento!Grazie!

Buona Pasqua a tutti!

An Anglo-Saxon legend tells how the Saxon goddess Eostre found a wounded bird and transformed it into a hare, so that it could survive the Winter. The hare found it could lay eggs, so it decorated these each Spring and left them as offering to the goddess.

Origins of Colouring Eggs at Easter

Decorating and colouring eggs for Easter was a common custom in England in the middle ages. Eggs were brightly coloured to mimic the new, fresh colours of spring. The practice of decorating eggs was made even more famous by King Edward I of England who ordered 450 eggs to be gold-leafed and coloured for Easter gifts in 1290.

Egg rolling is very popular in England and is an Easter Monday sport. Hard-boiled eggs are rolled down a hill.

Customs differ from place to place. The winner’s egg may be the one that rolls the farthest, survives the most rolls, or is rolled between two pegs.

“I was brought up to believe that egg rolling represented the rolling of the stone from the tomb of Jesus.”

Pete from Lancashire, England

On Holy Saturday there is a very famous boat race. The boats compete on the river Thames.

At Easter people used to wear a special hat called “bonnet”. In some British Primary schools they organize an Easter Bonnet Parade where the best bonnet wins a prize.

I spent a lot of time to realize the eggs and the post, if you liked them please leave a comment! Thank you!

Happy Easter!

Giocare a …fashion blogger.

Una tazza di caffè fumante, un macbook, una carta di credito pronta per far shopping …on line: cosa si vuole di più dalla vita?

Se tempo fa un lavoro di questo tipo era solo un miraggio, ora esiste davvero e prende il nome di Fashion Blogger.

La Fashion blogger, uno degli effetti collaterali della nostra società prodotti dalla rete. Da Internet per l’appunto.

Ed è proprio da internet che inizia tutto: conoscere il web e le dinamiche che lo caratterizzano è il primo passo verso il diventare una fashion blogger di successo.

Quello che è ancora più importante è il contenuto. The content is the king. Se non c’è il contenuto tutte le strategie di web-marketing sono destinate a fallire.

Allora pronte? Macchina fotografica e via in giro a scattare centinaia di foto per salvarne almeno una e creare il vostro outfit! Dopo tutto la moda non è dettata dalle passerelle! Ma dallo street- style! Come dire: è sempre una questione di personalità…è sempre questione di PERSONAL BRANDING!

чашка кофе с печеньем на льняной ск

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Boots: Lumberjack

Bag: acquistata presso Ritmo Shoes

Jeans: Levis

Leggins: Calzedonia

Coat: Armani

Sweaters: Jennyfer

Sun glass: Versace

Earings: produced by myself

Treno vs. Aereo e viceversa

Treno vs. Aereo e viceversa.

Treno o aereo, cmq un finestrino per osservare in parte la realtà, in parte una dimensione più profonda della realtà, una strana trascendenza correlata da momenti di riflessione, sulla mia vita, sulle mie scelte. Non ho mai capito cosa stimoli quella particolare dimensione, il guardare il mondo da un’altra prospettiva forse. Mi sento rapita, una strana pace ed un desiderio di conoscenza di qualcosa di nettamente sconosciuto. Guardo attraverso il finestrino. Una vista quasi ascetica che non incute paura, ma la ricerca della capacità di accogliere questi arcani misteri, di sedare. Penso che ogni uomo faccia poi sempre la stessa cosa: cerca la propria strada. Non tutti ne sono consapevoli e non hanno idea di quanto sia complesso il percorso che li attende, a volte più semplice per i semplici, ma non è sempre così. La ricerca della verità-felicità diviene la ricerca della dimensione divina dell’esistenza.

Ho abbinato a questo post  una creazione personale, interamente fatta a mano. E’ una wall – decoration che rappresenta un mandala. Tale associazione di idee, nasce in me dallo stato meditativo che mi accomuna in entrambi i casi: il viaggio e l’osservazione di questi piccoli-grandi cerchi magici, ubriacanti spirali, sovrapposizioni floreali che in qualche maniera raccontano qualcosa di noi stessi, captano una spiritualità comune a luoghi, religioni…labirinti inconsci che ci trasportano in paesaggi ameni composti da respirate, lontane realtà agresti  e paradisi bucolici.

Ho utilizzato materiali, strumenti e colori acquistando on – line su  WWW.pergamano.com  oppure www.pointincraft.com  o ancora  su www.kitiama.com ,  oppure reperiti personalmente presso quello che definisco il negozio dei balocchi Pointin Craft via Roma, 46, San Vittore Olona (MI).

Inoltre ringrazio Elisa Giudici, la coordinatrice delle insegnanti IPCA per l’Italia, nonché la mia guru!

Train Vs. Plane and vice versa

Train or plane , however, a window to observe part of the reality , in part a deeper dimension of reality, a strange transcendence related to moments of reflection on my life, on my choices. I never understood what that particular stimulus sizes, perhaps look at the world from another perspective . I feel kidnapped , a strange peace and a desire for knowledge of something much stranger. I look through the window. A view almost ascetic who is not scary , but the search of the ability to accommodate these arcane mysteries , to quell . I think that every man will do the same thing then : look for their own way. Not everyone is aware of and have no idea how complex the journey that awaits them , sometimes easier for simple people , but it is not always the case. The search for truth – happiness  becomes the search for the divine dimension of existence.

I paired this post a personal creation , entirely made ​​by hand. It ‘s a wall – decoration representing a mandala . This association of ideas, born in me by the meditative state that I have in common in both cases : the journey and the observation of these great little magic circles , spirals intoxicating , floral overlays that somehow tell something about ourselves , pick up a spirituality in common places, religions … unconscious labyrinths that transport us to charming landscapes composed breathe , distant reality and rural bucolic paradises .

I used materials, tools and colors purchasing on – line or http://WWW.pergamano.com http://www.pointincraft.com or http://www.kitiama.com still on , or retrieved in person at what I call the store of toys Pointin’ Craft Via Roma , 46, San Vittore Olona (MI) .

I also thank Elisa Judges , the coordinator of the IPCA teachers for Italy , as well as my guru !

OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERA