Archivio | 22 gennaio 2014

Creando all by myself

Questo quadro ha un valore inestimabile! Ho impiegato quasi due mesi per terminarlo. Ho utilizzato qualsiasi ritaglio di tempo! Sono molto soddisfatta. Anche nella cornice ci ho messo lo zampino, modificandola attraverso l’uso di una particolare pasta. Ma questa è un’altra storia e…seguite se volete saperne di più! Vi assicuro che ne vale la pena e vi tornerà utile nei vostri lavoretti e in quelli dei vostri bambini!

http://www.blomming.com/

Diy

Do it yourself ovvero DIY, sembra essere il must del momento, o forse lo è sempre stato, non è una questione di crisi, non solo! La soddisfazione di aver recuperato un vecchio capo dal quale non ci si voleva separare ma che non si aveva il coraggio di indossare, la felicità di aver apportato delle modifiche rendendolo cool, per altro con una spesa irrisoria, il che come dicevo sotto questi chiari di luna non guasta,tutto questo è impareggiabile! Senza contare che sul piano dell’affettività sembrerà di non averli traditi dopo che sono stati i nostri compagni di viaggio. Il buon umore aleggia, la creatività prende il sopravvento. Così, il triste e abbandonato capo d’abbigliamento diventa  ciò che le amiche desiderano e non potranno mai avere! Se mai potranno prendere in prestito la vostra rivisitazione e salvare anche loro, quei rassegnati indumenti dal vecchio armadio della nonna. DIYTutorial: Crochet detail on t-shirt - Love this!Crafty tshirt updo   # Pin++ for Pinterest #

Twisted Tutorial...so cool!I love this DIY. This do-it-yourself watch a fine DIY. If you love this kind of idea please view my website for more creation. http://iliketodecorate.comFlower smocking tutorialshirt from a skirtRecycle your old blue jeans into a skirt.  This skirt uses one pair of blue jeans and an dress, both were recycled to make this adorable skirt!DIY Upcycled Old Jeans into Apron

Galeotto fu il cappello fashion e chi lo regalò!

Marilena: “ Buonasera prof.!, tutto bene?”. La giovane ragazza, ormai quasi donna (alla veneranda età di 32 anni), lo chiamava ancora Prof., ma era passata dal “lei” al “tu”……dopo 12 anni dalla fine del liceo!
Prof.: “Ehi, ciao! Come va? Ti vedo bene!”
Marilena: “Tutto bene, a parte il mal di testa!”. Ti pareva se non doveva “infilare” un malessere/dolore, dopo la seconda battuta del dialogo? Comunque la conversazione proseguì.
Prof.:  “Ci devi raccontare un sacco di cose. Com’è andato il matrimonio? E il viaggio di nozze?…..ma hai tagliato i capelli? Stai bene!”.
Marilena: “Si, ieri ( 31 dicembre). Ho fatto un taglio pazzo come sto io adesso”. Intendendo la voglia di cambiamento e il pizzico di ordinaria follia che ognuno, per fortuna, porta con sé.
Prof.: “ Io sono appena tornato da Portaluri (negozio fashion di Maglie in provincia di Lecce, ovvero Salento) ho comprato questi due cappelli”.
La giovane donna si catapulta su uno dei due, particolarmente fashion, stile patchwork, nei colori pastello del rosa, marroncino….tanto teneri e delicati….perfettamente unisex.
Marilena: “Bello, proprio bello questo!” e così dicendo se lo mise in testa dietro invito del suo prof. che senza pensare le disse appunto: “Provalo!”
Marilena: “Mitico!”
Prof: “Ti piace?”
Marilena: “Se mi piace!”
Prof: “Prendilo, è tuo!. Ti sta bene”.
Lei e il marito si accinsero a sedersi. Il professore passò a Marilena un sacchetto per inserire il cappello. Nel gesto di deporlo gentilmente nella busta, quasi fosse un bambino da mettere a nanna nella culla, l’occhio cadde sull’etichetta che riportava la scritta Zenith. Era lì, il segno del cambiamento era arrivato, non si poteva più far finta di niente.
 
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
 
OLYMPUS DIGITAL CAMERA